Comunione riparatrice

La Madonna a Fatima nell’apparizione del 13 Luglio annunciò: “Per impedire la guerra verrò a chiedere la consacrazione della Russia al mio Cuore Immacolato e la Comunione riparatrice nei Primi Sabati”.

Quest’ultima devozione venne a chiederla apparendo a Suor Lucia il 10-12-1925, a Pontevedra in Spagna. Disse: “Guarda, figlia mia, il mio cuore coronato di spine che gli uomini ingrati in ogni momento mi conficcano con bestemmie e ingratitudini. Tu, almeno, cerca di consolarmi e dì che prometto di assistere nell’ora della morte, con tutte le grazie necessarie alla salvezza, tutti coloro che il Primo Sabato, per cinque mesi consecutivi, si confesseranno, riceveranno la Santa Comunione, pregheranno il Rosario e mi faranno compagnia per quindici minuti, meditando sui 15 Misteri del Rosario con l’intenzione di darmi sollievo”.

Nostra Signora mostrò il suo Cuore coronato di spine, che rappresentano i nostri peccati. Chiese che facessimo atti di riparazione per levarglieLe, con la devozione riparatrice dei cinque Primi Sabati. Come ricompensa ci promette “tutte le grazie necessarie alla salvezza”.

Gesù nei due anni che seguirono, il 15 Febbraio del 1926 e il 17 Dicembre del 1927 insiste affinché si diffonda questa devozione. Lucia scrisse: “Dalla pratica della devozione dei Primi Sabati, unita alla consacrazione al Cuore Immacolato di Maria, dipende la guerra o la pace nel mondo”.

Perché cinque?

I Primi Sabati sono cinque perché, secondo quanto rivelò Gesù, sarebbero “cinque i tipi di offese e bestemmie proferite contro il Cuore Immacolato di Maria.

1.– Le bestemmie contro l’Immacolata Concezione;

2. – Contro la sua Verginità;

3. – Contro la Maternità Divina, rifiutando allo stesso tempo di riceverLa come Madre degli uomini;

4. – Coloro che cercano di inculcare nei cuori dei bambini l’indifferenza, il disprezzo e perfino l’odio contro questa Madre Immacolata;

5. – Coloro che La oltraggiano direttamente nelle sue immagini sacre”.

Condizioni

Le condizioni per acquistare il privilegio dei Primi Sabati sono quattro:
1. La Confessione. Per ciascun Primo Sabato è necessaria la confessione con intenzione riparatrice. Si può fare in qualsiasi giorno, prima o dopo il Primo Sabato, purché si riceva la Comunione in stato di grazia.
La veggente chiese: “Mio Gesù, e le persone che si dimenticassero di formulare questa intenzione (riparatrice)? Gesù rispose – Possono formularla nella confessione seguente, approfittando della prima occasione che avranno per confessarsi”.
Le altre tre condizioni devono compiersi nello stesso Primo Sabato, a meno che qualche sacerdote, per validi motivi, conceda che si possano svolgere nella domenica seguente.
2. La Comunione Riparatrice.
3. Il Rosario.
4. La meditazione, durante 15 minuti, di un solo mistero, di alcuni o di tutti. Vale anche la meditazione o spiegazione di 3 minuti prima di ciascuno dei 5 misteri del Rosario che si sta pregando.
In tutte queste quattro pratiche si deve avere l’intenzione di dare sollievo al Cuore Immacolato di Maria.
La devozione dei Primi Cinque Sabati fu approvata dal Vescovo di Leiria il 13-9-1939 a Fatima.

SS. MESSE
Feriali: ore 9.00 e 18.30
Prefestiva: ore 18.30
Festiva: 9.00 - 10.30 - 18.30
S. Rosario: ogni giorno, ore 18
CONFESSIONI
ore 8.30 - 12.00 e 15.00 - 19.00
Il Santuario rimane chiuso ogni lunedì fino alle ore 17.30.
FESTA PATRONALE
Si celebra il 13 maggio

Indirizzo: Viale Cadorna, 55
30026 PORTOGRUARO (VE)
Tel.: 042171414
Fax 0421 282563
Email
emailfrati
Web: www.fratiportogruaro.it

Slideshow
Festa 13 Maggio 2017
Locandina 13 maggio 2017